Take
more.

Torna all'indice

01 03 2022

Un’azienda b2b su due aumenta gli investimenti in comunicazione

Nel 2021, il 47% delle imprese b2b ha incrementato gli investimenti in comunicazione e circa una su quattro ha mantenuto una certa costanza da quando il Covid ha stravolto le vite di tutti.

I dati emergono dall’indagine “Comunicazione e aziende B2B: istanze, visioni opportunitàcondotta da Sec Newgate e Cernuto Pizzigoni & Partners su un centinaio di imprese b2b dei comparti industria (52%) e servizi (48%) di otto regioni e 23 province italiane.

 

Le relazioni personali sono sempre vincenti 

Il canale di comunicazione più importante rimangono fiere ed eventi  (35%), davanti a networking diretto (19%), sito web (18%), social network (17%) e media relation (11%). Nonostante la pandemia, quindi, le relazioni dirette con le persone continuano a essere prevalenti.

Quali sono considerate le priorità nella comunicazione? Il 60% degli intervistati ha indicato social, relazioni pubbliche e advertising, a distanza seguono lobbying e pubblic affairs. 

Le imprese b2b oggetto dell’indagine sono ormai tutte dotate di un sito Internet, il 96% ha un account LinkedIn e il 70% è presente anche su Facebook e YouTube.  Seguono Instagram (59%), blog (42%) e Twitter (41%).

ComunicazioneDati e ricerche

18 04 2024

L’Extended Reality è il secondo trend tecnologico dopo l’AI

Dati e ricerche | Tecnologia

Read more

18 04 2024

Verso l’intelligence enterprise

Dati e ricerche | Tecnologia

Read more