Take
more.

Torna all'indice

03 11 2020

Un italiano su due utilizza tre device in contemporanea

Un italiano su due si è ormai abituato a utilizzare tre device in contemporanea, soprattutto mobile (88%), pc (92%) e televisione (65%). Il risultato è emerso dallo studio Trend Radar di Samsung, condotto su un campione di 2.00 persone di età compresa tra i 20 e i 50 anni.

 

Il second screen fa sentire protagonisti 

L’attività preferita dagli italiani sembra essere il cosiddetto second screen, che permette di commentare quello che si sta vedendo in televisione.

I commenti vengono fatti sulle app di messaggistica (81%), e sui social network (76%) e variano dalla partite di calcio ai reality show, dai talent musicali ai talk su temi di attualità.

Il 31% dice che commentare li fa sentire in qualche modo protagonista di quello che vedono e il 20% cerca addirittura di seguire più eventi in contemporanea.

 

Il lockdown ha aumentato la confidenza con la tecnologia 

Dallo studio emerge anche che nel tempo libero a casa gli italiani prediligono ancora la televisione (60%), i più giovani scelgono i videogiochi (53%), mentre il 48% naviga online.

I maggior tempo trascorso in casa a causa della pandemia ha aumentato la confidenza degli italiani con la tecnologia: un italiano su tre ammette che conosceva le possibilità dei propri device, ma di averle approfondite durante il lockdown.

 

 

 

Dati e ricerche

24 05 2024

Ict in Italia, quota femminile sempre troppo bassa

Dati e ricerche

Read more

23 05 2024

Per 9 persone su 10 la sostenibilità ha un ruolo centrale o importante negli acquisti

Dati e ricerche

Read more