Take
more.

Torna all'indice

15 10 2021

Un consumatore su due influenzato dai video in streaming per gli acquisti

In Italia, un consumatore su due dichiara che i video in streaming hanno determinato le sue scelte di acquisto e oltre il 50% afferma di aver acquistato un servizio dopo aver visto un annuncio video.

Questi sono alcuni degli elementi più interessanti emersi dall’indagine “The State of Video & Connected TV” di Criteo, che ha riguardato 9.000 consumatore, tra cui mille italiani.

Lo studio riporta anche che tre spettatori su cinque guardano un numero sempre maggiore di video a pagamento e circa uno su due apprezza lo streaming dei video per i contenuti considerati innovativi e originali.

 

La pubblicità? Meglio in video 

Il 54% delle persone consultate considera fondamentale il costo dell’abbonamento nella scelta di un servizio di video streaming. In Italia, il video è il formato di advertising preferito e uno su due trova questa modalità pubblicitaria più coinvolgente.

I device usati per guardare i video sono sono la smart TV (83%), laptop o PC (59%),  smartphone (56%), tablet (42%) e la console di gioco (18%).

Dati e ricerche

21 06 2024

Tre aziende su cinque sono ancora senza un canale e-commerce b2b

Dati e ricerche | Eventi

Read more

20 06 2024

Fandom, il food è una grande passione

Dati e ricerche

Read more