Take
more.

Torna all'indice

17 05 2022

L’efficacia della pubblicità contestuale

La pubblicità contestuale permette di incrementare l’interesse dei consumatori fino al 32% rispetto al targeting tradizionale. Lo rivela una ricerca condotta da Seedtag e Nielsen, che ha preso in considerazione 1.800 consumatori del Regno Unito.

 

Più possibilità che l’utente si attivi 

Lo studio è un’ulteriore conferma che il contextual advertising aumenta le probabilità che il consumatore si attivi dopo aver visto il messaggio pubblicitario.

Non solo: se la pubblicità è contestuale viene valutata rilevante, l’85% delle persone è più predisposta a recepire poi in modo favorevole altri messaggi. Anche la la natura user-friendly influisce in modo positivo sulla percezione.

La ricerca si è basata su tre categorie di interesse: Automotive, Food & Drink e Beauty.

 

Dati e ricerche

27 02 2024

Domani la presentazione dell’Assintel Report Lombardia

Dati e ricerche | Eventi

Read more

26 02 2024

I giovani sul Web fino a tre ore al giorno

Dati e ricerche

Read more