Take
more.

Torna all'indice

12 05 2021

Le leve per il rilancio del turismo in Italia

Sono tre le leve per il rilancio del turismo in Italia, come emerge dallo studio “Comunicazione, media e turismo” realizzato dal Certa, Centro di Ricerca sulla Televisione e gli Audiovisivi su un campione di 6.000 persone in Italia, Francia, Spagna, Gran Bretagna e Germania.

Quali sono? In sintesi, questi:

  1. l’Italia è sempre in cima alla lista dei desideri degli europei, tanto da essere considerata la preferita dal 70% degli intervistati;
  2. un italiano su due conosce le regioni ancora solo di nome e potrebbe quindi andare alla ricerca di località mai visitate all’interno del Paese;
  3. la comunicazione e i media contribuiscono per oltre il 70% allo sviluppo e mantenimento della notorietà e attrattività delle destinazioni turistiche. Nel periodo post-pandemia potrebbero più cha mai contribuire al rilancio.

Tutti questi sono elementi importanti da tenere in considerazione in un paese come l’Italia, che è il quinto al mondo a livello mondiale per destinazione turistica dopo Francia, Spagna, Stati Uniti e Cina.

 

Le quattro sfide per il rilancio 

In Italia il settore turistico vale 233 miliardi di euro (pari al13,2% del Pil) e occupa 3,5 milioni di persone (il 14,9% della forza occupazionale). Il rapporto tra turisti stranieri (50,5%) e locali (49,5%) è molto equilibrato.

Le sfide per il rilancio sono quattro:

  1. confermare gli Italy lovers e convincere i dueling travelers;
  2. migliorare il rapporto qualità/prezzo;
  3. sostenere le imprese che offrono ospitalità e sviluppare il turismo sostenibile;
  4. riattivare la matrice di flussi nazioni/regioni e sviluppare la matrice di flussi regione/regione.

 

Obiettivo: rafforzare le 4s

Per vincere le sfide l’Italia, a cui è riconosciuto un grande patrimonio culturale. naturale e umano, con strutture ricettive di qualità, dovrà rafforzare le cosiddette 4s: sicurezza, sanità, servizi di trasporto e sostenibilità.

Verso il nostro Paese non esistono barriere “assolute”, ma relative di percezione di convenienza. In tutto questo, la comunicazione svolgerà un ruolo fondamentale.

 

 

 

Dati e ricerche

18 04 2024

L’Extended Reality è il secondo trend tecnologico dopo l’AI

Dati e ricerche | Tecnologia

Read more

18 04 2024

Verso l’intelligence enterprise

Dati e ricerche | Tecnologia

Read more