Take
more.

Torna all'indice

28 03 2022

Italia, l’agricoltura 4.0 vale oltre 1,5 miliardi di euro

Il mercato dell’agricoltura 4.0 continua a crescere in Italia e nel 2021 ha superato un valore di 1,5 miliardi di euro, con una crescita del 23% rispetto all’anno precedente.

Il dato è emerso dall’Osservatorio Smart Agrifood del Politecnico di Milano e dal Laboratorio Rise (Research & Innovation for Smart Enterprises) dell’Università degli Studi di Brescia. 

In occasione del convegno “Smart agrifood: raccogliamo i frutti dell’innovazione digitale!” è stato spiegato che nel nostro Paese il 60% degli agricoltori usa almeno una soluzione di agricoltura 4.0, con un incremento del 4% rispetto al 2020, e oltre quattro su dieci almeno due.

 

L’importanza della tracciabilità

Tra i più utilizzati, software gestionali e sistemi di monitoraggio e controllo delle macchine. In crescita l’attenzione ai sistemi di analisi dei dati a supporto delle decisioni, dichiarata da un’azienda agricola su quattro, un settore per cui si stima una crescita degli investimenti nei prossimi anni.

Un ruolo sempre più importante lo avrà anche la tracciabilità. Oltre un italiano su due cerca sempre o spesso informazioni sulla tracciabilità del cibo che acquista, più di uno su tre lo fa ogni tanto e solo il 12% si dichiara non interessato.

 

Blockchain e agrifood

Più articolato il discorso su Blockchain & Distributed Ledger, che vede il comparto agricolo il quarto per utilizzo a livello internazionale. Nel nostro Paese, però, molto resta ancora da fare anche in termini di comunicazione, se si considera che solo  il 6% dei consumatori ne ha sentito parlare in ambito agrifood.

 

Dati e ricerche

24 05 2024

Ict in Italia, quota femminile sempre troppo bassa

Dati e ricerche

Read more

23 05 2024

Per 9 persone su 10 la sostenibilità ha un ruolo centrale o importante negli acquisti

Dati e ricerche

Read more