Take
more.

Torna all'indice

29 09 2020

In Italia un’adozione evoluta dello smart working

“Negli studi professionali italiani c’è stata un’adozione evoluta dello smart working, che ha riguardato almeno il 60% degli studi tra forme strutturali e informali”. Lo ha detto Federico Iannella del Politecnico di Milano, in occasione del convegno “Professionisti: dalla fragilità alla resilienza verso l’antifragilità“.

Iannella ha poi fatto un confronto con altri paesi raffrontabili al nostro. In Spagna, è stata registrata un’adozione immatura dei sistemi di smart working e la resistenza mentale ha costituito l’ostacolo principale al cambiamento.

In Francia l’adozione è stata prevalentemente di tipo informale. Gli strumenti sono diffusi, ma manca quasi sempre un sistema strutturato.

 

Knowledge management: le differenze tra Italia, Spagna e Francia

Lo studio ha analizzato anche il knowledge management. Nel nostro Paese è stata riscontrata un’adozione limitata, ma consapevole.  Il 22% di chi ha partecipato alla survey ha adottato un sistema di knolwledge management.

In Spagna c’è una sostanziale nebulosità sulla definizione, spesso confusa con training e formazione obbligatoria.

In Francia il contesto è frammentato e inconsapevole. Gli strumenti di knowledge management sono spesso presenti, ma manca una visione strategica.

Dati e ricerche

24 05 2024

Ict in Italia, quota femminile sempre troppo bassa

Dati e ricerche

Read more

23 05 2024

Per 9 persone su 10 la sostenibilità ha un ruolo centrale o importante negli acquisti

Dati e ricerche

Read more