Take
more.

Torna all'indice

04 02 2020

I risultati dell’Osservatorio Information Security & Privacy

Quanto vale il mercato dell’Information Security in Italia? Qual è lo stato di adozione nelle organizzazioni italiane? Quali sono gli impatti sulle grandi imprese e sulle Pmi? Di questi temi si parlerà mercoledì 5 febbraio, alle ore 9, nell’Aula Magna Carassa Dadda del Politecnico di Milano, al convegno “Security-Enabled Transformation: la resa dei conti”.

Durante l’evento saranno presentati i risultati dell’Osservatorio Information Security & Privacy del Politecnico di Milano, da cui emerge che crescono le minacce di sicurezza da affrontare in modo adeguato e con gli investimenti adatti.

 

Nel 2018 investimenti per 1.190 milioni di euro

Il precedente studio del Politecnico, relativo al 2018, aveva evidenziato un valore del settore in Italia di 1.190 milioni di euro, con un incremento del 9%.

“La gestione del rischio cyber è un processo complesso: bisogna comprendere i rischi, classificarli, mettere in opera le azioni – aveva detto Alessandro Piva del Politecnico di Milano – Esistono polizze per trasferire il rischio cyber, ma anche alcuni ostacoli allo sviluppo del mercato assicurativo, a cominciare dalla capacità di quantificare l’impatto finanziario. In particolare, tra le Pmi solo il 18% sono da considerare aziende mature da questo punto di vista. Molte non hanno ancora messo in atto delle risposte concrete alle minacce”.

 

 

Dati e ricercheEventi

12 07 2024

Le tendenze digitali nel settore Travel and Hospitality

Dati e ricerche

Read more

11 07 2024

AI e dati per innovare il settore delle Life Science

Eventi | Tecnologia

Read more