Take
more.

Torna all'indice

30 07 2021

Come cambia la spesa alimentare nel post-Covid

Dopo la pandemia un italiano su tre fa la spesa alimentare su Internet. Lo rivela il recente studio “La spesa alimentare nel post-Covid: come cambia il drive to store – dall’e-commerce al total commerce“, realizzato da Citynews insieme a Comscore su un campione di oltre cinquemila persone.

 

I risultati dello studio

La ricerca ha evidenziato che:

  • il 30% dei rispondenti ha fatto la spesa alimentare online nel periodo gennaio-marzo 2020, con una maggiore propensione nella fascia di età 35-44 anni;
  • le piattaforme preferite, a eccezione di quelle del food delivery, sono   siti o app di catene di supermercati specifici o marketplace online; 
  • tre dieci fanno la spesa su Internet almeno una volta a settimana. Per gli acquisti vengono integrati diversi siti (31%), i marketplace (32%) o siti di supermercati specifici (22%).
  • Il 94% di chi fa la spesa sul web va comunque anche di persona a far la spesa in un punto vendita fisico.
  • tra i fattori che incidono sulla decisione di acquisto online al terzo posto (58%) c’è la flessibilità, cioè la possibilità di comprare in qualunque momento, da remoto e in qualsiasi luogo. Per il 63% è fondamentale evitare code e tempi di attesa, e per il 64% la consegna a casa;
  • circa sette persone su dieci (68%) comprano abitualmente online i prodotti base (pasta, farina, sale. zucchero), per la cura della persona (67%) o per la pulizia della casa (61%) e le bevande (59%). Il 55% acquista prodotti freschi (55%).
  • importante per la soddisfazione del cliente è la consegna: dai  giorni e orari (62%) alla puntualità (48%), fino (57%) al risparmio complessivo;
  • i luoghi preferiti per la spesa offline sono sempre supermercati, ipermercati o catene di grandi dimensioni, ma anche negozi di piccole dimensioni;
  • oltre due persone su dieci acquistano sul Web più volte durante la settimana. La prima scelta sono supermercati e ipermercati (70%), seguito da piccoli negozi (39%) o mercati rionali (15%).

 

 

 

 

Dati e ricerche

24 05 2024

Ict in Italia, quota femminile sempre troppo bassa

Dati e ricerche

Read more

23 05 2024

Per 9 persone su 10 la sostenibilità ha un ruolo centrale o importante negli acquisti

Dati e ricerche

Read more