06 Set 2019

L’Assintel Report 2020 a Smau Milano

L’Assintel Report 2020, lo studio sul mercato dell’Ict e del digitale in Italia, sarà presentato il 23 ottobre nell’ambito di Smau Milano 2019. La ricerca, realizzata dall’Associazione nazionale delle imprese ICT e digitali, è stata condotta su un campione di 1.000 aziende italiane, e ormai da anni verifica lo stato dell’arte del comparto. Secondo lo studio dell’anno scorso, gli investimenti erano stati pari a 30 miliardi di euro, con una crescita soprattutto di settori quali Cloud, IoT, Intelligenza artificiale, realtà virtuale e aumentata.

“Prima degli investimenti nelle tecnologie abilitanti, è la predisposizione all’innovazione che determina la competitività di un’azienda e il suo successo, sia essa piccola o grande”, afferma Pierantonio Macola, Presidente Smau. “I dati dell’Assintel Report, che registrano gli investimenti in ICT delle aziende ma individuano anche i trend del mercato italiano rapportati con il contesto globale, forniscono ogni anno alla platea di Smau un parametro importante per capire la direzione più opportuna da prendere”.

“Il nostro è un Paese che sull’innovazione viaggia a più velocità, come fosse un’automobile in cui ogni ruota gira ad una velocità diversa, determinando una perdita di direzione. Ci sono segnali positivi che riguardano la ruota più debole, la PA, che se rimessa al passo potrebbe fare la differenza. Ci sono segnali positivi, penso all’avvio del nuovo Dipartimento per la Trasformazione Digitale e al ritorno di un ministero ad hoc sull’Innovazione, come avevamo auspicato già nel Position Paper rivolto al primo governo Conte”, sottolinea il presidente Assintel Giorgio Rapari. “Il mio auspicio è che ora si crei velocemente quel clima di stabilità che permetta la realizzazione di misure coordinate per agevolare tutto il sistema in questa trasformazione, rendendoci tutti più competitivi”.