25 Giu 2020

Subscribtion on demand in crescita

I giorni dell’emergenza Covid-19 hanno fatto decollare i servizi Svod, Subscribtion on demand. Lo rivela una ricerca condotta da Doxa insieme all’Osservatorio sulle preferenze degli utenti nei giorni del coronavirus.

Tra i tanti dati del rapporto, il più significativo è forse proprio quello dell’incremento dell’utilizzo dei contenuti on demand. E in questo, diverse fasce d’età come Millennials e GenX sono diventate sempre più simili.

 

Television is the king

Il device più utilizzato per usufruire di questi servizi continua a essere la televisione, con il 55% del tempo dedicato ai video on demand. Il contesto generale si basa sulla competitività, l’aumento degli attori. E in futuro è previsto l’arrivo in Italia di alcuni colossi internazionali.