28 Set 2020

Sanità digitale, investimenti in crescita

Quest’anno gli investimenti nella sanità digitale cresceranno del 47% dopo che l’anno scorso hanno raggiunto un valore di 1,43 miliardi di euro, con un incremento del 3%. La previsione è dei Cio della aziende sanitarie italiane ed è contenuta nell’ultimo studio dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità della School of Mangament del Politecnico di Milano. 

A dare un nuovo impulso al settore è stata la pandemia, che ha fatto capire a tutti l’importanza dell’e-health, con l’avvio di nuovi progetti.

 

L’uso delle app sulla salute

I primi promotori dei vantaggi che si possono ottenere con la telemedicina sono i medici stessi, che consigliano spesso anche l’utilizzo delle app per monitorare la salute. Tra quelle più utilizzate, le app dedicate alle abilità mentali (28%), ai risultati dell’attività fisica (23%) e all’alimentazione (14%).

Sono sempre più numerosi anche gli italiani che si informano sulla salute online, anche se questo può comportare dei rischi. Da quando è iniziata la pandemia il 71% delle persone che ha voluto documentarsi sui corretti stili di vita lo ha fatto sulla Rete e il 79% vuole continuare a farlo in futuro.