21 Gen 2020

Quale innovazione per il futuro delle Pmi?

Le Pmi italiane sono ancora tra le ultime in Europa nell’uso delle tecnologie digitali. Un gap che, nonostante qualche passo in avanti, penalizza lo sviluppo di queste imprese e le rende meno competitive sul mercato. Cosa fare?

Se ne discuterà giovedì 6 febbraio, al convegno “Quale innovazione per il futuro delle Pmi?”, in programma nell’Auditorium Marco Biagi, che si trova nella sede bolognese di Confindustria.

 

Una ricerca dedicata alla digitalizzazione delle Pmi

In occasione dell’evento, saranno presentati i risultati di una ricerca condotta da Banca Ifis in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Come si legge nella presentazione del convegno “Nell’era di Industria 4.0, l’evoluzione delle tecnologie permette alle imprese di guardare in modo nuovo al mercato e di aumentare l’efficienza dei processi produttivi. Le Pmi italiane sono chiamate a cogliere queste opportunità. In molti casi questo incontro è già oggi un dato di fatto”.

Il convegno si concluderà infatti con alcune storie di eccellenza, degli esempi virtuosi che anche altri Pmi dovrebbero seguire.