20 Lug 2021

Più moneta elettronica per gli italiani dopo la pandemia

Il lockdown ha portato gli italiani ad avere sempre maggiore confidenza con la moneta elettronica. Lo sottolinea lo studio “L’impatto della pandemia sull’uso degli strumenti di pagamento in Italia” della Banca d’Italia. 

In particolare, secondo la ricerca la percentuale di acquisti online con carte di credito è passata dal 25% di febbraio 2020 al 40% di aprile 2020. Un dato rilevante, spinto dalla necessità.

 

Meno pagamenti in contanti, più con carta contactless

Anche i negozi fisici hanno riscontrato dei cambi d’abitudine: con un incremento della quota in valore di operazioni con carta contactless. A gennaio 2020 questo dato era del 35% e ha superato il 55% già quattro mesi dopo.

In calo l’uso del contante nei pagamenti: nei primi sei mesi dell’anno scorso i prelievi sono scesi in volume di oltre il 20% su base annua.