27 Set 2019

Pagamenti elettronici in Italia: +6,8%

L’anno scorso i pagamenti elettronici nel nostro paese hanno registrato un incremento del 6,8% per un valore superiore agli 80 miliardi di euro. Il dato è stato rilevato dall’Osservatorio carte di credito e digital payments di Assofin, Nomisma e Ipsos, con il contributo di Crif.

Un dato positivo, ma ancora insufficiente: basti pensare che nel rapporto tra il valore delle transazioni con pagamenti elettronici e il Prodotto interno lordo l’Italia si colloca solo 24esima tra i paesi dell’Unione europea.

Cosa fare per migliorare questa posizione? L’Osservatorio Innovative Payments della School of Management del Politecnico di Milano scrive che “è necessaria un’azione decisa da parte del Governo. Tre anni fa avevamo sviluppato una proposta per la loro incentivazione, per recuperare il mancato gettito di circa 24 miliardi di euro all’anno legato prevalentemente ai pagamenti in contante”.