31 Mar 2021

Italia, 81% dell’e-commerce con mobile

In Italia l’81% dell’e-commerce avviene tramite smartphone e bisogna aggiungere un altro punto percentuale che riguarda i tablet. Il dato emerge dallo studio “E-commerce trends in Italia 2021” realizzato da Digital Coach, che ha intervistato 232 operatori del commercio elettronico.

 

Si guarda al mercato russo

Il 56,9% ha risposto di vendere già all’estero, ma il 27,2% dice di non farlo e di prevedere per i prossimi 12 mesi di operare solo in Italia. Tra chi invece va oltre il confine nazionale ben il 60% guarda alla Russia, il 58% al resto d’Europa, il 28% agli Stati Uniti e il 18% alla Cina.

Come ha inciso la pandemia sull’attività di e-commerce? L’81% ha risposto che la vendita online era già attiva anche prima, ma ha registrato un incremento a partire dal primo lockdown.

La maggioranza degli intervistati ha detto di utilizzare per vendere anche i marketplace, a cominciare da Amazon (50.9%) ed Ebay (23,7%). Il 44,4% ha più di un punto vendita fisico e il 21,1% ne ha uno. Nel 61,2% dei casi il punto vendita fisico è stato creato prima dell’e-store.

I sistemi di pagamento utilizzati sono soprattutto carta di credito/debito (88,8%), Paypal (81,9%) e bonifico (41,4%). Il 90,9% ha un e-commerce consultabile da smartphone.

 

L’importanza di Seo e Social Media Advertising

Tra le strategie di marketing utilizzate per promuovere l’e-commerce ci sono soprattutto Seo (78,4%), Social Media Advertising (72%), E-mail marketing (70,7%) e Sem (65,5%). I social più utilizzati per promuovere i prodotti sono, a pari merito, Facebook e Instagram (45,3%).

Infine, la quasi totalità dei professionisti intervistati dichiara che parte del fatturato viene investito in attività di marketing.