08 Giu 2021

Inclusione sociale, cresce il ruolo degli influencer

Il tema dell’inclusione sociale coinvolge sempre di più gli influencer, che nel 2020 hanno postato sui social oltre 110mila contenuti, con una crescita del 35% rispetto all’anno precedente, di cui solo l’1% in seguito a una sponsorizzazione.

Lo rivela Buzzoole, che in uno studio ha analizzato come e quanto sono stati trattati temi che riguardano la parità di genere, il contrasto al razzismo e a qualunque forma di discriminazione basata sull’orientamento sessuale o la diversità fisica.

 

Instagram è il social preferito

Il social più utilizzato è stato di gran lunga Instagram (78.3%), con molto distaccati  Facebook (7.7%) e Twitter (6.8%).