07 Set 2020

E-commerce, negli Usa un salto in avanti di cinque anni

Anche negli Stati Uniti la pandemia ha causato disastri, ma ha accelerato la crescita dell‘e-commerce di cinque anni, soprattutto durante i giorni del lockdown. E’ questa la stima dello U.S Retail Index di Ibm, secondo cui nel secondo trimestre dell’anno  l’aumento del commercio elettronico è stato del 25%, a fronte di flessione dei negozi tradizionali di ben il 75%.

 

Bene il food, male l’abbigliamento 

Per la fine dell’anno la stima è di una crescita dell’e-commerce del 20% e di un calo dei negozi fisici del 60%. Tra i settori, come prevedibile durante il lockdown il calo ha riguardato soprattutto l’abbigliamento, mentre è cresciuta la spesa per il food.

 

Per i negozi la soluzione è l’omnichannel

Secondo lo studio di Ibm il futuro è dell’omnichannel, una strategia a cui i retail dovranno rivolgersi per poter essere competitivi su un mercato in rapida trasformazione come quello attuale.