16 Feb 2021

E-commerce e Made in Italy per favorire la ripresa

Saranno i prodotti Made in Italy e l’e-commerce i volani della nuova ripresa economica del nostro Paese. Se ne è parlato nei giorni scorsi all’evento “L’Export digitale per le Pmi: le opportunità per il Made in Italy”, organizzato da Pwc. 

 

Il 2021 avrà il segno positivo 

A far ben sperare sono i dati Istat, Ocse, Oxford Economics e Sace, che dopo il calo delle esportazioni italiane dell’anno scorso (–15,3%), prevedono nel 2021 una buona ripresa, con vendite in tutto il mondo pari a 461 miliardi di euro (+9,3%). L’incremento proseguirà nel 2022 (487 miliardi di euro,+5,5%) e nel 2023 (510 miliardi di euro +4,8%).

I mercati nei quali il Made in Italy otterrà i migliori risultati sono Germania, Usa, Cina, Russia, Giappone, Corea del Sud, Emirati Arabi Uniti e Arabia Saudita.