21 Dic 2020

Agenda digitale Italia: bene, ma non benissimo

Il Covid ha accelerato lo sviluppo dell’Agenda Digitale che ha fatto notevoli passi in avanti, ma in Europa l’Italia continua a essere 25esima su 28 paesi nella graduatoria della digitalizzazione.

Sono alcuni degli elementi emersi al convegno “Abilitare l’Italia digitale: la buona regia per ripartire”, durante cui sono stati presentati i risultati dell’Osservatorio Agenda digitale del Politecnico di Milano. 

 

La Lombardia è la regione più digitalizzata

La ricerca ha evidenziato dati interessanti quali circa 150 milioni di pagamenti gestiti tramite pagaPA, 170 milioni di fatture elettroniche della pubblica amministrazione e 13 milioni di credenziali Spid e 18 milioni di carte di identità elettroniche rilasciate, otto  milioni di download dell’app Io e dieci di Immuni. Dati interessanti, che però non bastano per colmare il gap che ancora ci divide da molti paesi dell’Unione europea.

Qual è la situazione a livello regionale? Sul podio salgono Lombardia, Lazio e Trentino, mentre in fondo alla classifica ci sono Sicilia, Molise e Calabria.