14 Dic 2020

Advertising, la ripresa è vicina

Quest’anno il mondo dell’advertising chiuderà il 2020 con un calo del 7,5%, ma le previsioni per il futuro sono rosee: + 5,6% nel 2021, che coinciderà con grandi eventi sportivi, e +5,2% nel 2022, per una valore complessivo di 652 miliardi di dollari.

 

Un settore pronto a ripartire

Questi sono i dati più interessanti emersi dall’ultimo Advertising Expenditure Forecasts di Zenith, che fanno ben sperare sulla capacità del settore pubblicitario di riprendere la corsa dopo la pandemia.

La ricerca evidenzia anche il continuo spostamento della spesa verso la digital advertising, soprattutto da parte dei retailer, e un continuo sviluppo dell’e-commerce. 

A trainare la ripresa a livello mondiale saranno soprattutto l’Europa centrale e orientale e l’Asia Pacifica.

E l’Italia? Quest’anno la stima è per una chiusura inferiore al 13%, ma nel 2021 ci sarà una crescita del 6,1% e nel 2022 del 4,8%. Il 2023 sarà poi caratterizzato da un ritorno ai livelli di investimenti del 2019 precedenti la pandemia.