05 Set 2019

Il digitale vale il 15% del Pil mondiale

L’economia del mondo è per il 15% basata sul digitale, che negli ultimi ha registrato una continua crescita. E tra i paesi a guidare la graduatoria sono Stati Uniti e Cina con l’Europa in ritardo, ma in prima fila per la regolazione del comparto con il Gdpr. Lo rivela il Rapporto sull’economia digitale di Unctad, la Conferenza delle Nazioni Unite sul Commercio e lo Sviluppo.

Secondo lo studio, uno dei problemi da affrontare è il gap che esiste tra diverse aree del mondo e non accenna a diminuire. In particolare, Africa e America latina continuano a essere penalizzate dalla carenza di infrastrutture.

Per i prossimi anni l’obiettivo deve quindi essere la riduzione del digital divide a livello globale.